Spi finestre Spa fa il suo esordio sul mercato dei capitali con l’emissione di un Mini Bond da 3 milioni di euro…

L’operazione rientra nel nuovo programma di Basket Bond Esg lanciato da Unicredit e Cassa Depositi e Prestiti (CdP) per sostenere gli investimenti delle PMI e Mid Cap. Fondamentale l’apporto della Kairos M&C srl

L’azienda calabrese Spi – Studio Progettazioni Industriali Spa, specializzata nella produzione di infissi isolanti, fa il suo esordio sul mercato dei capitali con l’emissione di un Mini Bond da 3 milioni di euro, rientrante nel nuovo programma di Basket Bond Esg lanciato da Unicredit e Cassa Depositi e Prestiti (CdP) per sostenere gli investimenti delle PMI e Mid Cap.

In questo stimolante percorso è stato molto importante l’apporto della Kairos M&C srl, società di consulenza di direzione aziendale, che con competenza e professionalità ha accompagnato la Spi in questo nuovo mondo e per certi versi ancora limitato a pochi emittenti.

 

«Abbiamo assistito la Spi in tutto il processo di strutturazione di questo strumento pluriennale – precisa Antonio Gagliardi, amministratore Unico della Kairos M&C srl – rapportandoci con i funzionari e gli specialisti di Unicredit e con gli altri professionisti impegnati in questo progetto (legali, commercialisti, revisori, notaio, ecc.). È stato un percorso complesso ma stimolante, che ci ha dato l’opportunità di conoscere nel dettaglio, i meccanismi che governano tale strumento finanziario».

«Al Presidente Francesco Mangione va il merito di aver sempre creduto in tale strumento ed aver spinto con determinazione tutto lo staff interno alla Spi ed esterno alla stessa per il raggiungimento dell’obiettivo – prosegue l’amministratore -. Siamo certi che al di là della crescita dei volumi, la Spi spa stia crescendo sempre di più come cultura d’impresa, e non solo per l’operazione appena conclusa, ma per la visione complessiva del mercato in cui opera e delle scelte effettuate negli anni, sia in ambito commerciale/produttivo, che di ristrutturazione ed organizzazione interna. Un indicatore su tutti è l’attenzione al passaggio generazionale avviato ormai da qualche anno con l’inserimento in azienda (ed in compagine societaria) dei figli dei soci originari».

 

«Tornando al Mini Bond – continua Gagliardi – riteniamo che il mercato del debito delle PMI stia dando segnali di effervescenza e finalmente si stia scollando dalla tradizionale ricetta delle banche commerciali».

«Siamo soddisfatti nel vedere aziende Calabresi crescere e farsi apprezzare anche da diversi stakeholder finanziari, d’altronde questo fa parte della nostra mission e dei nostri obiettivi. Il territorio in cui operiamo prevalentemente, è certamente difficile e pieno di insidie, ma lavorando con caparbietà e determinazione, a volte si riesce ad avere le soddisfazioni professionali che valgono molto di più di chi opera in contesti più ricchi e con maggiore presenza di aziende».

 

«Infine, un ringraziamento allo staff Kairos M&C srl dal dottor Claudio Masè ai dottori Domenico Pontoriero ed Andrea Liberto, fino all’ Avv Filippina Grasso. A loro si aggiungerà da gennaio una nuova risorsa e speriamo di aggregarne altre nel corso dell’anno. Contiamo entro il primo trimestre del 2023 di inaugurare la nostra nuova sede, che sarà molto più grande ed ancora più bella ed accogliente», ha concluso Gagliardi.